Pianta del caffè come regalo

Candele MATY'S vi renderanno felici anche nel futuro

Quando leggerete qualcosqa sulle candele aromatiche Maty's, capirete che ci siamo fissati un obiettivo di creare una candela che non perderà il suo valore neanche dopo che si sia consumata. 

Pertanto ad ogni candela vi regaleremo un pacco di semi di caffè Arabica,  che è poco esigente e facilmente coltivabile, e insieme al barattolo o una fioriera Maty's crea una combinazione veramente armoniosa.

E sì, avrete addirittura il caffè proprio:-)


COFFEA ARABICA

(Coffea arabica nana)

Iniziamo

Per il momento non serve alcun barattolo. Godetevi la presenza di vostra candela esclusiva e rilassatevi senza aver fretta.

Nel frattempo mettete i semi in una scodellina e e versate sopra dell'acqua con temperatura di circa 30°C. Lascaite riposare per un giorno a temperatura dell'ambiente. Successivamente piantate i semi in una piccola fioriera in plastica riempita di terreno permeabile alla profondità di circa 2 cm (ideale è un substrato di cocco, potete utilizzare anche la terra da giardino contenente gli elementi nutritivi).

Provvedete che i semi siano sempre in un ambiente umido, ma non versate sopra troppa acqua. È ideale tenerli in ombra o penombra a temperatura di 22-28°C. Dopo 1-2 mesi dovrebbe già apparire l'embrione della pianta del caffè.

Nel frattempo

Godetevi le vostre 100 ore con la nostra candela. Quando si consumerà, cercate di non piangere  e pulite il barattolo (preferibilmente con l'acqua calda).

Quando l'altezza della pianta del caffè raggiungerà i 5 - 10 centimetri, trapiantatela in una fioriera in plastica con dimensioni tali da poterla inserire nel vasetto per candele. La coffea preferisce una terra ricca di humus e di sostanze nutritive. Sarebbe ideale mescolarla con un po' di sabbia e mettere le pietrine sul fondo per proteggere meglio le piante da innaffiatura eccessiva.

Per il futuro

La pianta del caffè ama l'umidità, ma non deve essere bagnata nell'acqua. Gli sbalzi termici eccessivi potrebbero farla soffrie, e d'estate la pianta preferisce stare a casa. D'inverno si consiglia di abbassare la temperatura dell'aria e di ridurre l'innaffiatura per 2-3 mesi. Se la temperatura rimane uguale, si consiglia di innaffiare un po' meno.

La vostra coffea sarà molto lieta se la concimerete un paio di volte all'anno con un fertilizzante per piante ornamentali o per orchidee.

Se la tratterete con amore e cura, fra due anni avrete i frutti rossi ricchi di semi di caffè. Può darsi che dovrete aspettare un po' di più, tale tempo può anche raddoppiarsi.

Buona fortuna a voi e alla pianta!

MATY´S Aromatherapy